Rollup Lab | Cannabis Legale e CBD | Categorie Prodotti CBD | CBD Cannabis Greenhouse

CANNABIS LEGALE CBD GREENHOUSE

ONLINE CBD SHOP

Cannabis CBD Greenhouse

Le nostre infiorescenze di cannabis legale CBD di categoria Greenhouse sono prodotte nelle serre Rollup Lab usando tecniche professionali di coltivazione biologica. In questo modo siamo riusciti ad ottenere genetiche di cannabis CBD Greenhouse da eccellenza, vincitrici di premi ed awards internazionali.

Per maggiori informazioni sui nostri metodi di coltivazione di cannabis CBD ti invitiamo ad esplorare la sezione Quality CBD Growers del sito, e la pagina che elenca tutti i nostri premi e riconoscimenti del settore cannabis.

Ask a Grower

CANNABIS CBD GREENHOUSE FAQ

Frequently Asked Questions

Le risposte dei Quality CBD Growers di Rollup Lab ad alcune delle domande che i nostri clienti e followers ci fanno spesso via email, sulle reti sociali, e alle fiere di settore a cui spesso partecipiamo.

Non esitate a farci le vostre domande contattando Rollup Lab via email a info@rolluplab.it.

Quali sono i vantaggi legati alla coltivazione in serra?

La coltivazione in serra combina il meglio sia dell'indoor che dell'outdoor, poiché permette di sfruttare la potenza della luce naturale emessa dal sole senza dover rinunciare al controllo sull’ambiente di coltivazione.

I vantaggi della coltivazione in serra sono legati alla possibilità di prolungare la stagione di crescita all’aperto e alla maggiore protezione da alcune specie di parassiti; di contro, la coltivazione in serra facilita lo stress delle piante durante le ondate di calore, così come un sistema di ventilazione inadeguato può causare un accumulo di aria viziata e umidità.

Quali sono le principali tipologie di serra utilizzate per la coltivazione di cannabis CBD?

Le serre sono disponibili in svariate forme, dimensioni e design:

  • serre “pop-up”: solitamente progettate per i giardinieri hobbistici che lavorano in spazi limitati. In genere, sono dotate di un telaio di base, una copertura in plastica, alcune mensole su cui riporre piante ed attrezzi da giardinaggio ed una porta con cerniera per facilitare l'accesso. 
  • serre da giardino a casetta: come le serre “pop-up” sono realizzate con telai in metallo e coperture in plastica, ma offrono molto più spazio, gli scaffali sono più spaziosi e i coltivatori possono entrare e muoversi tra le piante. Le serre a casetta di questo tipo sono disponibili in una varietà di dimensioni e stili diversi e, generalmente, sono progettate per coltivatori amatoriali con un po' più di spazio (come un patio esterno, una terrazza privata, un giardino o un seminterrato a cielo aperto). 
  • serre a tunnel: Le serre a tunnel, anche chiamate “quonset”, sono tra le strutture più usate nella produzione commerciale. A causa delle loro dimensioni, le serre a tunnel sono normalmente progettate per uso esterno e, quindi, costruite con materiali di migliore qualità. 
  • serre professionali per l'outdoor: Anche in questo caso, le serre possono avere innumerevoli forme e dimensioni. Sono normalmente realizzate con telai in alluminio antiruggine molto resistenti e pannelli in policarbonato estremamente robusti, che offrono la massima trasmissione luminosa e protezione dagli agenti atmosferici.

Quale tipo di illuminazione viene utilizzata all’interno delle serre?

Il principio della coltivazione in serra è quello di sfruttare la luce solare piuttosto che quella artificiale. Questa condizione è perfetta per i coltivatori che vivono in zone costantemente soleggiate, ma quelli che vivono in zone climatiche meno stabili potrebbero trarre vantaggio dall’installazione di una serie di lampade, che il coltivatore potrà accendere secondo necessità.

Come avviene l’irrigazione delle piante all’interno delle serre?

Le piante coltivate outdoor sono esposte alla luce solare diretta, al vento e a molta aria fresca, tutti parametri che fanno evaporare rapidamente l’acqua dal terreno. In una serra, le piante non sopporteranno le stesse condizioni, il che significa che dovranno essere innaffiate con molta meno frequenza.

Investire in un sistema automatizzato è un ottimo modo per eliminare ogni margine di errore nell’irrigazione delle piante coltivate in serra. Da questo punto di vista i sistemi di irrigazione a goccia forniscono alle piante la giusta quantità d’acqua ad un ritmo costante. L’uso dell’irrigazione a goccia aiuta a prevenire gli eccessi d’acqua (riducendo al minimo i rischi di incorrere in problemi con batteri e funghi nocivi), promuove la crescita di radici sane e molto altro ancora.

Come viene gestita l’umidità all’interno delle serre?

Uno dei problemi principali per i coltivatori di cannabis in serra è l’alta umidità. Sebbene le condizioni umide siano benefiche per le giovani piantine, possono diventare in pochi giorni un grave problema per una pianta adulta e matura, creando un terreno fertile per batteri, funghi e parassiti.

Un termometro ed un igrometro servono a tenere sotto controllo la temperatura e l’umidità relativa all’interno della serra, mentre il ricorso a speciali ventole permette di immettere nella serra grandi quantità di aria fresca; estrattori e ventilatori oscillanti mantengono bassa l’umidità e la temperatura.

Contatta Rollup Lab

Puoi contattarci via email agli indirizzi qui di seguito, con messaggi attraverso i nostri profili sulle reti sociali, o utilizzare il form di contatto qui di fianco. A presto!

URGENTE?

Mandaci un messaggio qui dal sito, ti risponderemo in tempi brevi.

6 + 13 =